martedì 8 novembre 2011

Sfatiamo i luoghi comuni sui gatti come animali da compagnia!

Spesso si sente dire:"I gatti sono belli ma non mi piacciono perchè non sono di compagnia, il cane invece... ". E' giunto dunque il momento di smentire questo luogo comune. Il gatto spesso viene descritto come un avido persuasore che ottiene la sua ricompensa e scappa via.
Il gatto in realtà si affeziona in modo significativo al padrone, spesso anzi cerca le sue coccole e la sua presenza, arrivando anche al punto di piangere nel caso in cui il padrone è assente. Il gatto inoltre è discreto nei suoi modi, non vi meravigliate se di notte lo trovate sotto le vostre coperte a vostra insaputa, il loro passo felpato li aiuta in queste azioni furtive!
Il gatto a differenza di ciò che viene comunemente detto riconosce il suo padrone, dai rumori, dalla voce e soprattutto dall'odore, se vi aspetta davanti alla porta di casa sgridandovi per essere stati fuori troppo a lungo non lo fa perchè vuole il patè ma perchè ha davvero sentito la vostra mancanza!
Amate i vostri gatti, ricambieranno il vostro amore.

P.s. Così come le persone, ci sono i gatti mascalzoni... quelli che non si avvicinano o non vengono in braccio nemmeno a pagarli... ma come si suol dire... non siamo tutti uguali!

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, i commenti sono moderati, questo significa che saranno prima letti da me che gestisco il blog, assolutamente non per togliere la parola a nessuno, ma per evitare spiacevoli sorprese!

Lascia il tuo commento e torna a trovarmi!